Il Wi fi di Roma e Firenze che la Germania ci invidia

WiFi Roma Firenze
Wi Fi Roma e Firenze

E’ davvero il momento per noi italiani di leggere qualcosa che riguardi la nostra tecnologia e che ci riporti un pochino alla realtà, facendoci capire che non siamo solo in grado di buttarci in una politica ridicola ed imbarazzante ma che siamo anche in grado di creare tecnologia all’avanguardia e di farlo in città complicate come Roma e Firenze.
Si perché se città relativamente nuove si prestano in modo semplice e naturale alla interconnessione e alle comunicazione del terzo millennio, città come Roma e Firenze, non propriamente moderne nella struttura, sono certamente difficoltose ma in grado di dare grandi soddisfazioni.
Siccome ci siamo trovati spesso a parlare di centralini Alcatel Lucent come esempio ditecnologia touch del futuro, di rete wi fi libera e di soluzioni Voip e Wireless che permettano di vivere in mobilità il nostro futuro, ci pareva quanto meno doveroso parlare di questo evento straordinario, cioè l’invidia da parte della Germania riguardo ad una nostra tecnologia.
“Sono proprio i cugini teutonici a riconoscere i meriti tecnologici e lo spirito d’iniziativa della città italiane elogiando i sistemi di reti wi-fi gratuiti di cui Roma e Firenze si son dotate. Il sito web del settimanale tedesco Der Spiegel celebra in un lungo articolo i progetti pilota di internet senza fili che le due città italiane hanno presentato recentemente e sottolinea come gli italiani «con un po’ di creatività di pensiero» hanno ideato un sistema wi-fi che è allo stesso tempo capillare e completamente gratuito».”
 
Ovviamente, per leggere tutta l’interessante notizia, andate al sito del Corriere della Sera che ne parla con toni divertiti ed entusiastici, ma permetteteci di fare una considerazione: riusciamo ancora a dimostrare, nonostante tutto, di essere un paese che riesce a stupire anche per la propria innovazione.
Se ritrovassimo la bussola forse riusciremmo davvero a dare il meglio di noi stessi.