Mantenere fresco il data center

Raffreddamento data center alcatel lucent
Soluzione eco compatibile per il raffreddamento dei data center

E’ facile intravedere dei margini di miglioramento quando si sa che più della metà dell’energia consumata all’interno di un data center viene impiegata per mantenere i server in un ambiente operativo idoneo.
La soluzione di Raffreddamento Modulare fornita daAlcatel-Lucent è un esempio di eco-sostenibilità che raggiunge fino al 90% di efficienza in più rispetto ai metodi di raffreddamento convenzionali.
Nel momento in cui i fornitori di servizi e altre organizzazioni prendono misure per garantire la competitività in un mercato difficile, molti stanno esaminando nuovi approcci alla tecnologia di raffreddamento dei data center. Gli attuali metodi di scambio di calore per il raffreddamento dei data center sono scarsamente efficienti nel soddisfare i requisiti delle apparecchiature informatiche moderne e hanno anche un elevato costo di gestione.
La soluzione proposta da Alcatel-Lucent riesce ad allineare diverse iniziative imprenditoriali per permettere ai fornitori di servizi di affrontare le nuove sfide di mercato ed estendere il loro vantaggio competitivo attraverso la:

  • riduzione dei costi effettivi di gestione
  • ottimizzazione dell’efficienza energetica
  • riduzione della complessità di gestione
  • necessità di soddisfare le iniziative ecocompatibili

Di recente Alcatel-Lucent ha pubblicato un whitepaper che spiega come il Metodo di Raffreddamento Modulare può migliorare in modo significativo il consumo di energia nei data center. La soluzione di Alcatel-Lucent è conosciuta anche come raffreddamento modulare a cambiamento di fase o in due fasi e funziona nel seguente modo:

  • viene collocato un evaporatore vicino alla fonte di calore
  • il liquido refrigerante viene pompato a bassa pressione attraverso micro-canali di scambio del calore
  • il liquido si converte in gas all’interno dell’evaporatore (questo passaggio è chiamato appunto “cambiamento di fase” durante il quale il calore viene catturato)
  • il gas viene reinserito nella pompa dove viene ricondesato e trasformato nuovamente in liquido
  • il calore viene rimosso attraverso un sistema di acqua refrigerata o attraverso un condensatore esterno.

data center alcatel lucent
Raffreddare i data center senza inquinare

Questo è un miglioramento notevole rispetto ai metodi tradizionali che tendono a forzare il raffreddamento dell’aria per mantenere le attrezzature fresche. Attraverso l’utilizzo di serpentine di raffreddamento posizionate molto più vicine alla fonte di calore stessa, questo tipo di raffreddamento modulare risulta essere 40 volte più efficace trasportando il calore lontano dalle apparecchiature. Così questa soluzione si traduce in numerosi vantaggi:

Spese di funzionamento, rischi e fabbisogno energetico inferiori

  • Riducendo la necessità di raffreddare l’aria dell’ambiente in modo forzato, si possono tagliare i costi di energia necessari per far funzionare i sistemi CRAC (Computer Room Air Conditioning)
  • Riducendo il numero di sistemi CRAC si riduce anche l’energia termica che queste unità creano
  • L’acqua refrigerata non viene utilizzata nel circuito di raffreddamento primario quindi non vi è alcun rischio per l’elettronica
  • Non vi è alcun impatto sui sistemi antincendio che isolano la parte anteriore o posteriore del cabinet server dal resto del data center.

Miglior sfruttamento dello spazio negli stabili

  • Piazzando il sistema di raffreddamento più vicino alla fonte di calore si possono posizionare i server più vicini tra di loro riducendo la necessità di spazio
  • Eliminando o riducendo il numero di sistemi CRAC si guadagna più spazio
  • Aumentando lo spazio si ottiene la possibilità di aumentare i ricavi attraverso l’aggiunta di ulteriori server

Maggiore capacità di soddisfare le iniziative eco-compatibili

  • Riducendo il fabbisogno energetico si riducono anche le emissioni di biossido di carboniocon la possibilità di raggiungere obiettivi eco-sostenibili
  • Utilizzando il metodo di raffreddamento a cambiamento di fase/due fasi non è più necessario utilizzare petrolio ma si può invece utilizzare un liquido refrigerante non cancerogeno nel rispetto dell’ambiente
  • Diventando più eco-sostenibili le aziende guadagnano maggiore rispetto e vengono riconosciuti i loro sforzi riguardo il risparmio energetico e le iniziative ecocompatibili.

Inoltre questa soluzione di Raffreddamento Modulare non esclude a priori i metodi tradizionali: le aziende possono decidere di utilizzare questo tipo di soluzione per completare o adeguare le loro attuali tecniche di raffreddamento in base alle loro specifiche esigenze.
Nel seguente video è possibile vedere l’effettivo funzionamento del sistema di Raffreddamento Modulare proposto da Alcatel-Lucent: