Telecom potenzia 300 centrali telefoniche

Centrali telefoniche Telecom Italia
Centrali telefoniche potenziate da Telecom Italia

Abbiamo parlato la scorsa settimana del pericolo, vero o presunto che sia, del collasso della rete wireless italiana, ovvero della grande fatica che la rete mobile fa per “rimanere in piedi” sotto i colpi virtuali di smartphone, netbook ed iPad.
Se le compagnie telefoniche sono corse ai ripari dicendo che non è assolutamente vero e che siamo in grado di mantenere ancora migliaia di connessioni, allo stesso tempo è chiaro a tutti il calo di prestazioni della rete in orari in cui la stessa è sottoposta a stress, ed in questo caso non stiamo parlando solo di rete mobile ma di ADSL ecentralini telefonici.
Siccome accade spesso che Internet venga veicolato da Telecom a prescindere da chi sia il nostro provider, visto che Infostrada e gli altri sono sovente sotto rete Telecom appunto, la più grande azienda di telecomunicazioni italiana ha deciso di bonificare la situazione potenziando le centraline:
Telecom Italia potenziera’ entro fine anno trecento centrali telefoniche per internet a larga banda su rete fissa Adsl, creando cosi’ ‘spazio’ per nuovi clienti diretti o per linee offerte all’ingrosso agli operatori concorrenti. Si tratta della maggior parte delle cinquecento centrali sature che, a inizio anno, erano state chiuse all’attivazione di nuove linee”.
Il problema era stato sollevato proprio dai concorrenti di Telecom (Vodafone, Wind/Infostrada, Fastweb e BtItalia) perchè pare vi fossero di grossi problemi di connettività causati appunto dalla chiusura di questo gran numero di centrali telefoniche.
Rimane curiosa la situazione italiana dal punto di vista della Rete, visto che pur con la privatizzazione e liberalizzazione del settore, tutti i fili che contano passano ancora da mamma Telecom, annichilendo di fatto la posizione degli altri gestori che dipendono in tutto e per tutto dalla suddetta.